Azienda Agricola Maria Graciela Canavese

Recupero a colture di terreno montano abbandonato


Condividi sui Social


Descrizione

Anche un bosco abbandonato e inselvatichito, sottodimensionato per gli standard aziendali, al quale restano precluse tutte le vie di sovvenzione, può tornare ad essere un giardino fiorito, bello a vedersi e piacevole per restarci perché di nuovo luogo di presenza e vita, soddisfazioni e lavoro

Ognuno di noi può contrastare a suo modo l’abbandono delle terre, ma tornarci su di esse con l’amore e l’attenzione di un tempo, anche solo ad intervalli e per periodi brevi, è fondamentale per veder rifiorir la vita e poter
assaporare i prodotti genuini e profumati

La piazzola preparata è pronta e aspetta le infrastrutture che, per conto loro, suggeriscono e stimolano le attività agricole, aiutandole nelle realizzazioni (Foto 1, visione retro piazzola con muro a secco di contenimento)
La coltivazione delle patate montane è ricomparsa rigogliosa (Foto 2) e nuovi castagni crescono, compresi i primi innesti che hanno attecchito su polloni cedui (Foto 3 e 4)


Link


Contatti:

Piazza Cesare Battisti,

9

Comune di CHIUSA di PESIO

CAP  12013    Provincia di CUNEO (II sede: Via G Baretti, 5 – 10125 TORINO)

C.F.  CNVMGR78B68Z509Z

P.IVA  11283670013

logo Aspaglio
logo Tor vergata
logo Capolavori
logo Confagricoltura
logo Fattorie sociali
logo intesa